Con il patrocinio del

partenariato

partenariato

Architetture della luce

Ogni anno il Monastero di Bose organizza convegni liturgici internazionali che riguardano in modo immediato anche la concezione architettonica dell’edificio Chiesa. Il fatto che sia i relatori, sia coloro che assistono alle presentazioni provengano non solo dall’Italia, ma anche in particolare da Francia e Germania, oltre che da altri Paesi, ne fa un momento privilegiato di dialogo su tutto quanto attiene la concezione e l’elaborazione dello spazio per la liturgia. Nel convegno che si svolge dal 4 al 6 giugno a tema è il ruolo della luce nell’ambito della liturgia.

L’appuntamento annuale organizzato dal Monastero di Bose e dall’Ufficio nazionale per i beni culturali ecclesiastici della CEI è rivolto ad architetti, artisti, teologi, liturgisti e operatori nel campo dell’arte e della cultura.
Il comitato scientifico riunito a Bose in seduta di lavoro sabato 11 e domenica 12 ottobre 2014 ha scelto il tema e definito il programma della tredicesima edizione che si terrà a Bose dal 4 al 6 giugno 2015.
Il convegno affronterà il tema del ruolo della luce nello spazio liturgico. L’architettura liturgica si costruisce con la luce per celebrare con la luce. Nello spazio liturgico la luce ha il valore di simbolo, svolge funzioni essenziali e si costituisce come materia. Nei confronti degli edifici di culto gli architetti e gli artisti hanno il duplice compito di immaginare la luce e progettare luce.

      Interverranno architetti, teologi, storici dell’arte e dell’architettura provenienti da diversi paesi europei. Nel sito www.monasterodibose.it saranno disponibili ulteriori dettagli.

 

Condividi articolo
Share on facebook
Facebook
Share on linkedin
LinkedIn
Share on email
Email
Share on whatsapp
WhatsApp
Articoli correlati

Ultimo numero di thema

BACHECA THEMA

error: Avviso:Questo contenuto è protetto