Il progetto “Armonie composte”, che si propone di favorire la conoscenza del sistema benedettino di progettazione e cura del territorio e di riflettere sulle impellenti problematiche ambientali, prevede l’organizzazione di un ciclo di incontri seminariali multidisciplinari a cadenza annuale, presso l’Abbazia di Praglia. Il progetto è sostenuto dal contributo della Fondazione Cariparo e contempla ogni anno l’organizzazione di un seminario allargato (che si tiene a maggio nel contesto dell’abbazia di Praglia) e un workshop autunnale, riservato alla partecipazione di specialisti, in cui si approfondiscono i temi scaturiti dal dibattito seminariale.

Quest’anno il tema scelto come focus per il quarto seminario è quello dell’acqua.

Finalità dell’iniziativa è rendere testimonianza delle valenze ambientali e paesaggistiche storicamente determinatesi con la costituzione dei grandi patrimoni rurali, dei Benedettini in particolare, e con le loro trasformazioni nel tempo attraverso l’uso e la regolamentazione dell’acqua.

Studiosi ed esperti, identificati secondo un approccio multidisciplinare e diacronico, si confronteranno tra il 16 e il 18 maggio 2019 presso l’Abbazia di Praglia attorno al filo-guida rappresentato dalla presenza dell’acqua come elemento di strutturazione del territorio e del paesaggio, rurale e urbano, come risorsa fondamentale per gli uomini e le colture, come oggetto di rappresentazione artistica. Il convegno si terrà in forma seminariale; anche i partecipanti iscritti saranno dunque coinvolti direttamente attraverso la costituzione di gruppi di lavoro operanti in quotidiani momenti di sintesi e discussione. Una tavola rotonda finale, aperta anche al pubblico esterno, concluderà i lavori del convegno.


Download (PDF, Sconosciuto)


ARMONIE COMPOSTE Ciclo di seminari intorno al paesaggio monastico 

a cura di Gianmario Guidarelli e Elena Svalduz (Università degli Studi di Padova)

L’Abbazia di Praglia e l’Università degli Studi di Padova hanno avviato un rapporto di collaborazione al fine di favorire la conoscenza del paesaggio monastico e in particolare del sistema benedettino di progettazione e cura del territorio, basato sulla peculiare impostazione della vita comunitaria indicata dalla Regola di san Benedetto e in generale da tutto il pensiero monastico da essa ispirato.  Il progetto “Armonie composte” è supportato dalla Fondazione Cariparo per l’impegno sulla sostenibilità e la cura del territorio 

IV Seminario ACQUA E TERRA NEI PAESAGGI MONASTICI: GESTIONE, CURA E COSTRUZIONE DEL SUOLO 

a cura di Dario Canzian e Giovanna Valenzano 

Abbazia di Praglia – Centro Congressi  16-18 maggio 2019

 

Condizioni di partecipazione al Seminario 

Il Seminario sarà aperto a un massimo di trenta partecipanti (di cui cinque stranieri). La richiesta di partecipazione prevede inoltre l’invio di un curriculum accompagnato da una lettera di motivazione a: segreteria.armoniecomposte@praglia.it entro il 15 aprile. 

I risultati della selezione, effettuata sulla base delle valutazioni del Comitato Scientifico, saranno comunicati entro il 30 aprile; dopodichè si potrà procedere con il pagamento della quota di iscrizione. A conclusione dei lavori sarà consegnato l’attestato di partecipazione.

 

COMITATO SCIENTIFICO 

Antonio Berti (Università degli Studi di Padova), Jacopo Bonetto (Università degli Studi di Padova), Giordana Mariani Canova (Università degli Studi di Padova), Benedetta Castiglioni (Università degli Studi di Padova), Paolo Fassera osb (Abbazia di Praglia), Gianmario Guidarelli (Università degli Studi di Padova), Mauro Maccarinelli osb (Abbazia di Praglia), Carmelo Maiorana (Università degli Studi di Padova), Bruno Marin osb (Abbazia di Praglia), Alessandra Pattanaro (Università degli Studi di Padova), Carlo Pellegrino (Università degli Studi di Padova), Vittoria Romani (Università degli Studi di Padova), Michelangelo Savino (Università degli Studi di Padova), Bernard Sawicki osb (Pontificio Ateneo Sant’Anselmo, Roma), Anna Maria Spiazzi (già Soprintendente BSAE per il Veneto Orientale), Elena Svalduz (Università degli Studi di Padova), Luigi Tiana osb (Curia Generalizia Congregazione Sublacense Cassinese), Mara Thiene (Università degli Studi di Padova), Timoteo Tremolada osb (Abbazia di Praglia), Francesco Trolese osb (Abbazia di S. Giustina), Giovanna Valenzano (Università degli Studi di Padova), Norberto Villa osb (Abbazia di Praglia), Giuseppe Zaccaria (Università degli Studi di Padova), Stefano Zaggia (Università degli Studi di Padova).

Segreteria Scientifica e coordinamento organizzativo: Paola Vettore Ferraro

 

Ti potrebbero interessare