THE BUILDING  OF INTANGIBLES 

Shaping identities, preserving memories

4 settembre, Pescara Aurum  Fabbrica delle idee

Daniel Libeskind è senza alcun dubbio tra i più visionari architetti contemporanei, conosciuto in tutto il mondo per aver realizzato il master plan del più emblematico intervento di ricostruzione degli ultimi decenni: la “Freedom Tower” a Ground Zero, New York, simbolo della rinascita degli Stati Uniti dopo l’11 Settembre. Mosso da una profonda passione per la musica, la filosofia, la letteratura, la poesia, Daniel Libeskind è riconosciuto per il suo stile architettonico unico, capace di incarnare la memoria culturale negli edifici che progetta. Nel 1989 ha iniziato il progetto decennale per la costruzione del Jewish Museum a Berlino, a cui è seguita una serie di progetti iconici in tutto il mondo, dal piano per l’Alexanderplatz a Berlino al Creative Media Centre ad Hong Kong e, tuttora in corso di costruzione, la Torre Libeskind presso il centro City Life di Milano.
Le sue idee hanno profondamente influenzato il campo dell’architettura e lo sviluppo identitario delle città contemporanee.  ( www.oscarpomilioforum.eu)