Cremona Contemporanea | Art Week_2024

Al via dal 18 al 26 maggio
Cremona Contemporanea | Art Week
con la direzione artistica di Rossella Farinotti

Una settimana dedicata alle arti visive che trasforma Cremona in luogo di sperimentazione e conoscenza, attraverso una costellazione di mostre, incontri ed eventi volti a promuovere il dialogo tra l’arte contemporanea e
il patrimonio storico-artistico cittadino.

Gli artisti della seconda edizione: Thomas Berra, Federico Cantale, Victoria Colmegna, Lucia Cristiani, Luca De Angelis, Luca De Leva, Jeremy Deller, Roberto Fassone, Claire Fontaine, Francesco Gennari, Judith Hopf, Michele Lombardelli, Nevine Mahmoud, Jonas Mekas, Daniele Milvio, Ornaghi&Prestinari, Emma Talbot, Patrick Tuttofuoco, Zoe Williams.

www.cremona-artweek.com

Al via dal 18 al 26 maggio Cremona Contemporanea | Art Week, rassegna dedicata alle arti visive che trasforma Cremona in luogo di conoscenza e scoperta, attraverso mostre, incontri ed eventi volti a stimolare il dialogo tra l’arte del presente e l’ampio patrimonio storico-artistico che la città conserva. L’iniziativa, realizzata con la direzione artistica di Rossella Farinotti e il coordinamento di CFAgency, è promossa dall’Assessorato alla Cultura di Cremona con la collaborazione della Provincia di Cremona, della Camera di Commercio di Cremona e di Confcommercio provincia di Cremona.

Forte del successo della prima edizione, che ha registrato oltre 15.000 visitatori, Cremona Contemporanea | Art Week intende continuare a essere un’importante occasione di valorizzazione e promozione del patrimonio artistico cremonese, in Italia e all’estero.

Sono numerose le novità in programma per la nuova edizione, che è stata pensata per far crescere la rassegna verso una dimensione sempre più internazionale e una maggiore integrazione con il patrimonio locale.

A dare vita a Cremona Contemporanea | Art Week 2024 sono 19 importanti artisti contemporanei attivi sulla scena internazionale, diversi tra loro per generazione e approccio, selezionati dalla curatela per l’impatto dei loro lavori e per aderenza alla storia e alle tematiche dei luoghi cremonesi in cui verranno accolti: Thomas Berra, Federico Cantale, Victoria Colmegna, Lucia Cristiani, Luca De Angelis, Luca De Leva, Jeremy Deller, Roberto Fassone, Claire Fontaine, Francesco Gennari, Judith Hopf, Michele Lombardelli, Nevine Mahmoud, Jonas Mekas, Daniele Milvio, Ornaghi&Prestinari, Emma Talbot, Patrick Tuttofuoco, Zoe Williams.

Dalle installazioni site-specific ai dipinti di grande formato, dalla scultura alla video arte, fino alle ceramiche e alle produzioni tessili. Le opere – alcune delle quali prodotte appositamente per l’occasione -, accompagnano il pubblico lungo un percorso espositivo alla scoperta di luoghi della città che in molti casi non sono abitualmente accessibili al pubblico, ma che grazie alla Cremona Contemporanea | Art Week vengono “esposti” insieme alle opere degli artisti contemporanei chiamati ad attivarli.

Partendo dal cuore della città fino alle zone più decentrate, sono 27 i luoghi – il doppio rispetto all’edizione precedente – da scoprire e visitare lungo il percorso di Cremona Contemporanea | Art Week, tra palazzi storici, piazze, musei, gallerie, chiese, laboratori d’antiquariato, teatri, istituti, Università e luoghi in disuso, per confermare l’intento di continua valorizzazione del patrimonio culturale di Cremona. In particolare, tra le novità dell’edizione 2024: il Teatro di San Luca, Palazzo Vidoni Pagliari, il chiostro della Chiesa del Foppone, Palazzo Stanga Trecco, Palazzo Raimondi – sede del Dipartimento di Musicologia e Beni Culturali dell’Università degli Studi di Pavia-, la Scuola di Liuteria, il campus dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, Tempietto di San Luca, Strada Basolata Romana, Antichità Mascarini, Casa Stradivari e il Teatro Ponchielli. A questi si aggiungono luoghi che hanno caratterizzato il percorso della prima edizione, come Palazzo del Comune, San Carlo Cremona, divenuto punto riferimento culturale dell’Art Week e della città, insieme al Museo Archeologico San Lorenzo, Palazzo Affaitati, RobolottiSei, Triangolo, Teatro Filodrammatici, Palazzo Zaccaria Pallavicino – Fasa Architetti, Palazzo Fodri – PQV Fine Art e molti altri.

Luoghi

 

“Cremona Contemporanea | Art Week si è rapidamente imposta come uno degli appuntamenti più attesi della nostra città, ma anche in tutto il panorama nazionale ed internazionale. Un’intuizione importante che ha saputo portare l’arte contemporanea nei luoghi storici di Cremona con l’intento di costruire ponti, contaminazioni e capacità di dialogo tra il passato ed il presente. La città si è così riscoperta come un luogo accogliente, capace di accettare la sfida della modernità, senza perdere le sue radici, andando così a costruire un importante operazione culturale. Sottolineo inoltre che quest’anno non solo si è allargato il perimetro dei luoghi aperti, ma anche la collaborazione con molte realtà del territorio. La forza di Cremona Contemporanea | Art Week, infatti, sta nella capacità di entrare in dialogo profondo con la città, con le sue forze vitali, andando così a stimolare processi creativi che arricchiscono tutta la nostra comunità. Un ringraziamento speciale quindi a Rosella Farinotti e a tutta la squadra che, con grande passione e capacità, ha coordinato e costruito questa seconda edizione dell’Art Week. Infine, un ringraziamento a tutti gli artisti coinvolti che con il loro talento offrono alla città occasioni di riflessione e confronto!”, dichiara Luca Burgazzi, Assessore alla Cultura del Comune di Cremona.

“Quest’anno abbiamo lavorato minuziosamente in 27 diversi luoghi, di cui alcuni nuovi, da scoprire. Il dialogo con gli artisti, invitati sia dall’Italia che dall’estero, è stato intenso e proficuo per elaborare immaginari che attiveranno piccole e grandi narrazioni in ogni luogo. Oltre le numerose nuove produzioni, realizzate per Cremona e per l’Art Week, la città è animata anche da progetti speciali, che abbiamo chiamato Faville, i quali – tra eventi performativi, mostre off in città, e presentazioni – creano un percorso vivo, da scovare con la mappa, il nostro sito e i numerosi volontari che troverete come guida in ogni sede insieme a noi”, commenta Rossella Farinotti, direttrice artistica di Cremona Contemporanea | Art Week.

 

Altra importante novità di Cremona Contemporanea | Art Week 2024 riguarda l’interazione e la partecipazione sempre più attiva dell’intera città, attraverso lo sviluppo di “progetti Faville” realizzati con importanti realtà culturali italiane e internazionali con l’obiettivo di arricchire e ampliare il percorso espositivo della rassegna. Tra questi: la mostra collettiva No Future che racconta le ultime sperimentazioni di giovanissimi artisti, con una selezione di Ettore Favini e Triangolo, nella storica cornice di Palazzo Guazzoni Zaccaria; la rassegna di documentari d’autore Cinque Maestri realizzata in collaborazione con la piattaforma Audiovisiva e con il teatro Filodrammatici; la mostra collettiva Eterni Femminili realizzata in collaborazione con Longari Arte Milano e Cantore Galleria Antiquaria presso Palazzo Vidoni; l’esposizione Andrzej Steinbach: Figur I organizzata in collaborazione con Galerie Conradi (Amburgo) presso Residenza Torriani; la mostra Far Brillare la Polvere² di SC_NC (Stefano Comensoli e Nicolò Colciago) per Progetto Ludovico; il ciclo di incontri e racconti intimi sulla pittura Bar Cremona con Thomas Braida, Andrea Magnani, Marta Ravasi; il progetto espositivo Testamento di Roberto Amoroso incentrato sui cambiamenti climatici e sul vociare apocalittico dei media; la performance sonora Arethusa di Luciana Elizondo e Fabio Gionfrida che per tutti i giorni dell’Art Week alle ore 18.00 animerà Palazzo Fodri.

Anche quest’anno, ad affiancare il percorso espositivo di Cremona Contemporanea| Art Week un programma di appuntamenti per il pubblico tra talk, conferenze, performance, proiezioni e concerti aperti a tutti.

Il programma completo è disponibile sul sito http://www.cremona-artweek.com/

 

Installazioni 

 

Biografia Rossella Farinotti

Rossella Farinotti è critica d’arte contemporanea e di cinema, curatrice e giornalista.  Scrive per magazine e riviste di settore come “Zero”, “Mymovies”, “Exibart”, “Flash Art Italia”. È direttrice esecutiva dell’archivio Gio’ Pomodoro (Milano) dal 2016; consulente curatoriale per Sergio Rossi The Magic Kingdom e per Canali; direttore artistico dei progetti d’arte contemporanea della Cittadella degli Archivi di Milano; docente del corso triennale Promozione per l’arte e la cultura e dei Master in Art Market e Marketing in the Arts presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore, e di History of Cinema presso la NABA di Milano; nel 2013 pubblica il Quadro che visse due volte, sulla relazione tra arte e cinema. Dal 2008 al 2010 è stata assistente dell’assessore alla cultura di Milano, dove ha lavorato con artisti come Maurizio Cattelan, Shirin Neshat, Tony Ousler, Mimmo Paladino, per citarne alcuni. Negli ultimi anni ha realizzato progetti legati allo spazio urbano (Cittadella degli Archivi, tra cui l’opera permanente La città che sale. Vedovamazzei presenta Boccioni, 2018; Cremona Contemporanea | Art Week dal 2023) e al paesaggio (How Far Should We Go? presso Fondazione ICA Milano, 2022-2023). Ha una laurea in Scienze dei Beni Culturali presso l’Università Statale di Milano e il diploma di specializzazione in Comunicazione e Organizzazione dell’Arte contemporanea presso l’Accademia di Brera. Negli anni della formazione ha lavorato tra l’Italia e gli Stati Uniti (Chicago).

CFAgency
Nata nel 2019 come unità operativa di Conceptual Fine Arts, CFAgency è un’agenzia per la valorizzazione e la promozione dei beni culturali che offre servizi di consulenza, production management e comunicazione dedicati ad istituzioni pubbliche e private, aziende, collezioni, musei, università e centri di ricerca.

INFORMAZIONI PER IL PUBBLICO
Cremona Contemporanea | Art Week 2024
con la direzione artistica di Rossella Farinotti
18 – 26 maggio 2024
www.cremona-artweek.com | info@cremona-artweek.com | @Cremona_Artweek

CONTATTI STAMPA
ddlArts
Alessandra de Antonellis | alessandra.deantonellis@ddlstudio.net | T +39 339 3637.388
Ilaria Bolognesi | ilaria.bolognesi@ddlstudio.net | T +39 339 1287.840
Flaminia Severini | flaminia.severini@ddlstudio.net | T +39 393 3343.937

Condividi articolo
Facebook
LinkedIn
Email
WhatsApp
Articoli correlati

Ultimo numero di thema

BACHECA THEMA

Newsletter Themaprogetto.it

Rimani aggiornato su tutte le attività del portale e della rivista THEMA

error: Avviso:Questo contenuto è protetto