La Galleria d’Arte Sacra dei Contemporanei è una raccolta museale, riconosciuta da Regione Lombardia, ed espone una ricca collezione di opere d’arte realizzate dalla prima metà del Novecento ad oggi.

La collezione, ospitata nelle sale della settecentesca Villa Clerici a Milano, conta quasi tremila opere (dipinti, sculture, disegni, ceramiche, mosaici, vetrate) e comprende artisti come Libero Andreotti, Dina Bellotti, Angelo Biancini, Floriano Bodini, Felice Carena, Ettore Calvelli, Aldo Carpi, Silvio Consadori, Michele Dolz, Gerardo Dottori, Pericle Fazzini, Luigi Filocamo, Raul Gabriel, Guido Lodigiani, Trento Longaretti, Giacomo Manzù, Enrico Manfrini, Francesco Messina, Kengiro Azuma, Arrigo Minerbi, Vanni Rossi, Mario Rudelli, Ettore Scorzelli, Elvis Spadoni, Annamaria Trevisan, Valentino Vago, William Xerra, Giuseppe Zigaina e molti altri.

La missione

La missione della GASC consiste nel rendere accessibile l’arte capace di dare corpo all’annuncio cristiano facendone emergere la rilevanza rispetto ai temi, agli interrogativi, ai bisogni di oggi.

Le opere della raccolta si misurano con il linguaggio artistico a loro contemporaneo e costituiscono una testimonianza di quanto lo stesso Papa Francesco ha recentemente indicato essere un obiettivo dell’arte sacra: «trovare nuovi segni, una nuova carne, modalità anche non convenzionali per la trasmissione della Parola» (EG 167).

Vivere la collezione d’arte

I Servizi Educativi del museo hanno un ruolo centrale nel proporre percorsi, progetti e laboratori rivolti alle scuole, alle famiglie e, in modo particolare, alla catechesi. Si tratta di un insieme di proposte che aiutano a far sì che l’arte ponga domande, suggerisca risposte, desti meraviglia e desiderio di scoperta: insomma che l’arte contemporanea dialoghi con i contemporanei. Inoltre, la proposta continuativa di percorsi tematici, da svolgere da soli o in gruppo, consente di leggere e approfondire secondo una molteplicità di punti di vista le opere d’arte esposte di volta in volta.

Un luogo dedicato al bene e alla bellezza

GASC | Galleria d’Arte Sacra dei Contemporanei è parte integrante della Casa di Redenzione Sociale, istituzione sorta all’inizio del ‘900 come opera di apostolato sociale della Compagnia di San Paolo, comunità di laici e sacerdoti fondata dal Beato Cardinal Ferrari. A tutt’oggi la Casa di Redenzione Sociale offre, tramite il proprio Centro Psicopedagogico, servizi educativi e psicologici rivolti a bambini, ragazzi e famiglie, promuovendo esperienze di partecipazione e inclusione sociale. C’è quindi, fin dalla fondazione della GASC avvenuta nel 1955, la profonda consapevolezza che arte e impegno sociale, creatività ed educazione partecipino in modo unitario alla crescita della persona.

All’interno di questo contesto, è stato Dandolo Bellini, stretto collaboratore della Compagnia di San Paolo a partire dagli anni ‘30, a dare l’impulso iniziale alla costituzione della GASC. Il tratto distintivo impresso da Bellini alla Galleria è stato il non concepirla solo come sede espositiva, ma come luogo di incontro e confronto tra artisti, una sorta di “cenacolo” ricco di fermento creativo. Da allora la GASC costituisce una delle principali testimonianze di quanto papa Paolo VI ha indicato essere compito dell’arte sacra: «rendere accessibile, anzi commovente, il mondo dello spirito, dell’invisibile, dell’ineffabile, di Dio»

Luigi Codemo, direttore





Come raggiungere il museo

GASC | Galleria d’Arte Sacra dei Contemporanei 

Via Giovanni Terruggia 8/14 – Villa Clerici

20162 Milano

Tel 02 6470066 int. 2

Fax 02 66103051

galleria@villaclerici.it

http://www.villaclerici.it/galleria-darte-sacra-dei-contemporanei/



Altre informazioni

Orari novembre – aprile  dal mercoledì al sabato  14.30 – 17.30

ultimo ingresso ore 17.00

Orari maggio – ottobre dal giovedì al sabato 14.30 – 18.30

ultimo ingresso ore 18.00

Come raggiungerci

M3 Maciachini + Tram 4 – Niguarda Centro

M5 Ca’ Granda + Autobus 42 – Belloveso

Stazione Centrale + Autobus 42 – Belloveso

M5 Bicocca + Autobus 52 – Terruggia