Con il patrocinio del

partenariato

partenariato

LO SPAZIO E I LUOGHI. CULTURA MATERIALE, SPIRITUALITA’ E PATRIMONIO TRA ETA’ MODERNA E CONTEMPORANEA

Attraverso l’incontro e il dialogo tra studiosi di ambito internazionale il Congresso “Lo Spazio e i Luoghi. Cultura materiale, Spiritualità e Patrimonio tra età moderna e contemporanea” intende analizzare come lo spazio – reale o immaginato e variamente modulato in luoghi, paesaggi, prospettive e ricordi – diventi ambito e spunto per la creazione e trasmissione del patrimonio nelle sue forme più diverse.

Nello spazio, vissuto e interpretato in modo non uniforme, prendono vita oggetti, cammini, testimonianze religiose e interpretazioni del mondo, ma anche creazioni artistiche che adeguatamente lette rimandano ad un orizzonte ampio e complesso. Centro di questo progetto è il desiderio di esaminare le relazioni tra spazio e cultura materiale nelle loro svariate forme, significati e natura trasformativa, in un arco temporale di lunga durata.

Università di Bologna, Dipartimento di Beni Culturali, Via degli Ariani 1, Ravenna 



LuoghiMarch definitivo


14 MARZO 2019

9.30-10.00 SALUTI E APERTURA: 

Luigi Canetti Direttore del Dipartimento di Beni Culturali

Elisabetta Marchetti Dipartimento di Beni Culturali

Il mondo conventuale

10.00-10.30 Silvia Evangelisti (University of East Anglia) Povertà monastica e cultura materiale in età moderna

10.30-11.00 Alison Weber (University of Virginia)Espacio conventual en tiempo de epidemias: clausura y caritas en dos comunidades de carmelitas descalzas

Tra territori, città e monumenti

11.00-11.30 Carlo Pioppi (Pontificia Università della Santa Croce) Liberalismo ottocentesco e secolarizzazione di spazi e luoghi nella percezione cattolica: uno studio sui testi dei concili provinciali

12.00-12.30 Doris Moreno (Universitat Autònoma de Barcelona) La ciudad de Barcelona y la Inquisición en el siglo XVI: espacios de fiesta y disidencia

12.30-13.00 Giovanni Gardini (Biblioteca e Museo Diocesi di Faenza-Modigliana) Luoghi per il culto e la memoria dei santi. La cappella delle reliquie nella basilica di Sant’Apollinare Nuovo

16.30-17.00 Davide Righini (Università di Bologna) Spazio e spiritualità. I progetti dell’architetto Paolo Soratini (1682-1762) per chiese e conventi camaldolesi

17.00-17.30 Elisabetta Marchetti (Università di Bologna) Da luoghi di esilio a spazi di accoglienza? L’esperienza di un gruppo di gesuiti “americani”

17.30-18.00 Laura Rizzà (Università di Bologna) “In Another Place not here”: Dionne Brand e i luoghi del non ritorno.


15 MARZO 2019

Luoghi d’arte e di memoria

9.30-10.00 Anna Rosellini (Università di Bologna) Calchi di spazi e di memorie

10.00-10.30 Gian Luca Tusini (Università di Bologna) Spazi dell’azione, luoghi della decorazione

10.30-11.00 Donatella Biagi Maino (Università di Bologna) Riflessione sui musei d’arte sacra -cristiana, ebraica, musulmana- come soggetti per l’integrazione multiculturale, anche in dimensione storica

Luoghi e Missioni

11.30-12.00 Katia Buratti (Museo Diocesano di Jesi) Bartolomeo Maria Dal Monte nella Marca d’Ancona: fonti, luoghi e scenografie della missione al popolo nel Settecento

12.00-12.30 Eva Fontana Castelli (Università di Bologna) L’Oriente a Verona: ricordi di viaggio e doni. Note su una ricerca in corso

CONCLUSIONI

 

Condividi articolo
Share on facebook
Facebook
Share on linkedin
LinkedIn
Share on email
Email
Share on whatsapp
WhatsApp
Articoli correlati

Ultimo numero di thema

BACHECA THEMA

error: Avviso:Questo contenuto è protetto