Con il patrocinio del

partenariato

partenariato

Miró Rivera Architects – Yarauvi , Mar Morto – Jordan

Il progetto Yarauvi  di Juan Miró risale  ai suoi studi universitari svolti con il prof.  Michael Sorkin , architetto e critico  scomparso recentemente  a marzo , e fu successivamente  sviluppato  in ambito professionale nello studio Miró Rivera Architects . Il progetto denso di evocazioni e di citazioni è in sintonia con i tempi che vedono emergere un forte senso spirituale in relazione a ogni espressione della vita, morte compresa Il tema che  affronta risulta  oggi tragicamente attuale più che mai : una necropoli al centro del mar  Morto ,che trascende tempo e tradizioni, “un luogo in cui qualsiasi persona, indipendentemente dalla nazionalità, razza, religione, età o benessere, può essere sepolto”.

 

La morte e la risposta umana ad essa hanno da tempo il potere di unire le culture e creare luoghi che trascendono il tempo e le tradizioni. Il nostro rispetto collettivo per i morti e il luogo in cui sono sepolti si estende attraverso le culture come poche altre esperienze umane. È la condivisione di questo sentimento che guida la creazione di Yarauvi, una necropoli al centro del Mar Morto. Yarauvi è un luogo in cui qualsiasi persona, indipendentemente dalla nazionalità, razza, religione, età o benessere, può essere sepolta. Scegliendo questo sito come luogo di riposo, qualsiasi cittadino del mondo può contribuire alla crescita di questo grande monumento alla tolleranza, alla riconciliazione e all’unità. Le famiglie daranno l’addio ai loro cari da un molo sulle rive meridionali del Mar Morto. Da lì, i morti, accompagnati da pochi parenti in lutto, saranno trasportati a Yarauvi in ​​barca. La barca entra nella base della necropoli e percorre un labirinto cerimoniale il cui percorso unicursale conduce al punto centrale della necropoli, dove i morti vengono sollevati nello spazio sovrastante. Anche gli accompagnatori entreranno nella necropoli, durante la sepoltura dei loro cari. La necropoli è una struttura parabolica di anelli concentrici sostenuta da una struttura simile ad una zattera che si nasconde al di sotto delle acque, consentendole di galleggiare leggera nelle acque salate del Mar Morto. All’interno, la necropoli è uno spazio concavo aperto verso il cielo. Sarcofagi individuali andranno progressivamente a riempire la struttura a gradini, disposti in una configurazione concentrica uno di fronte all’altro“.

testo Miró Rivera Architects  

traduzione  Eugenia Maria Di Biase

 

info
Yarauvi
Ubicazione : The Dead Sea, Jordan
Progetto : Miró Rivera Architects
Photography: Miró Rivera Architects  | Facebook | Instagram

                                      

Condividi articolo
Share on facebook
Facebook
Share on linkedin
LinkedIn
Share on email
Email
Share on whatsapp
WhatsApp
Articoli correlati

Ultimo numero di thema

BACHECA THEMA

Newsletter Themaprogetto.it

Rimani aggiornato su tutte le attività del portale e della rivista THEMA

error: Avviso:Questo contenuto è protetto