Con il patrocinio del

partenariato

partenariato

PERCORSI DIOCESANI | PROGETTI VINCITORI NUOVE CHIESE CEI


Il Servizio Nazionale per l’Edilizia di Culto della Conferenza Episcopale Italiana ha indetto un concorso finalizzato alla progettazione di tre nuovi complessi parrocchiali, e ne sono risultati vincitori lo Studio Kuadra, lo studio Tamassociati e il team dell’architetto Romano Pretolani, per la costruzione di tre sedi di culto a Viareggio, a Forlì, e a Cinisi in provincia di Palermo.

Le tre diocesi di Lucca, di Monreale e di Forlì-Bertinoro hanno lanciato, nel novembre del 2014, simultaneamente inviti a partecipare a questo concorso con l’obiettivo di realizzare tre nuove chiese – una per ciascuna delle tre diocesi – sotto la guida del Servizio Nazionale per l’Edilizia di Culto della CEI.

Si è trattato di un concorso che ha visto circa 120 team coinvolti, i cui progetti sono stati valutati da esperti di architettura, di liturgia, di arte sacra, oltre ai parroci delle parrocchie interessate e alcuni rappresentanti istituzionali dell’ambiente cattolico. Le valutazioni di ciascuna “Commissione pastorale” hanno preceduto il lavoro di analisi da parte della giuria degli esperti.

Non si deve dimenticare che la costruzione di nuove chiese diventa una preziosa occasione per gettare una nuova presenza sul territorio interessato e per offrire dal punto di vista sociale ma ancor prima umano nuovi luoghi di riferimento.

Il progetto firmato dallo studio Tamassociati si inserisce nel periferico quartiere viareggino del Varignano per sostituire la chiesa esistente, diventata col tempo un importante punto di riferimento per la comunità, ma da demolire per problemi strutturali.

A Forlì il centro parrocchiale ideato dal team dell’architetto Romano Pretolani è destinato a sorgere nel quartiere dei Romiti, dove la chiesa non riesce più a contenere la folla di fedeli, costretti a seguire la messa domenicale nell’ex cinema.

A Cinisi i nuovi volumi immaginati dallo studio Kuadra saranno edificati in un’area di espansione urbana e si auspica che l’intervento abbia un effetto catalizzatore per l’innesco di un processo di rigenerazione urbana. Ai nuovi progetti non spetta solo il compito di ideare nuovi spazi per le celebrazioni e le attività pastorali, già di per sé complesso, ma ad essi sono legate le aspettative delle popolazioni, che in tutti casi, opportunamente ascoltate, hanno espresso un forte bisogno di avere luoghi identitari, di aggregazione e di riferimento per la vita comunitaria.

 

Crediti:

Complesso parrocchiale Resurrezione di Nostro Signore – Viareggio (LU)

Progettista : studio Tamassociati

Liturgista: Alessandro Toniolo

Artista: Marcello Chiarenza

 

Complesso parrocchiale Beato Paolo VI- Forlì

Progettisti: architetti Romano Pretolani, Filippo Pambianco, Alessandro Pretolani

Esperto in architettura dell’edificio sacro: prof. arch. José Ignacio Linazasoro

Artisti: Francesco Bombardi, Simone Bombardi

Liturgista: don Cristian Cerasa

Progetto soluzioni energetiche: arch. Kristian Fabbri

Collaboratori prima fase: arch. Francesco Mariani, Laura Vestita

Collaboratori seconda fase: architetti Francesco Mariani, Federico Tassinari, Ylenia Donati

 

Complesso parrocchiale Redemptoris Mater – Cinisi (Palermo)

Progettista: Studio Kuadra

Andrea Grottaroli, Roberto Operti, Manuel Giuliano, Giorgia Angonova Menardi, Ivan Sordello, Claudio Martini, Andrea Carlevaris, Gian Piero Tuozzo, Mattia Galliano, Francesco Rovera

Liturgista: don Francesco Mollo

Artisti: Gabriele Garbolino, Fabio Narducci

Condividi articolo
Share on facebook
Facebook
Share on linkedin
LinkedIn
Share on email
Email
Share on whatsapp
WhatsApp
Articoli correlati

Ultimo numero di thema

BACHECA THEMA