Lunedì 23 aprile 2018 alle ore 16,30 si svolgerà la presentazione del volume di Andrea LonghiStorie di chiese, storie di comunità”. Progetti, cantieri, architetture”, Gangemi, 2017.

L’evento, che si terrà presso la Sala delle Assemblee della Fondazione Cassa di Risparmio di Foligno, in Corso Cavour 36, Palazzo Cattani Roncalli, prevede il seguente programma.

Saluti:

‐Gaudienzo Bartolini, Presidente Fondazione Cassa di Risparmio di Foligno

‐Nando Mismetti, Sindaco di Foligno

‐Gualtiero Sigismondi, Vescovo della Diocesi di Foligno

‐Renato Boccardo, Arcivescovo della Diocesi di Spoleto – Norcia, Presidente della CEU

‐Maria Luisa Guerrini, Presidente Ordine Architetti di Perugia

‐Andrea Galli, Consigliere Ordine Ingegneri di Perugia

Interventi:

‐Valerio Pennasso, Direttore dell’Ufficio Nazionale per i Beni Culturali Ecclesiastici e l’Edilizia di culto, CEI

‐Laura Fagioli, Architetto

‐Luciano Piermarini, Architetto

‐Ruggero Lenci, Architetto, Università degli Studi di Roma la Sapienza

Conclusioni:

‐Andrea Longhi, Architetto, Politecnico di Torino, Autore del volume

‐Paolo Battaglini, Ingegnere, Consulta delle Associazioni Culturali, Foligno

Coordina Rita Fanelli Marini con il contributo organizzativo della Pro Foligno

 

Il volume nasce per diffondere gli esiti del progetto di ricerca promosso dal Servizio Nazionale per l’edilizia di culto della Conferenza Episcopale Italiana (2011‐2015), pubblicati sul web con la rubrica “Una chiesa al mese”.

Attualmente è possibile consultare la rubrica sul portale BeWeB ‐ Beni ecclesiastici in web nella
sezione Edifici di culto. Lo studio condotto dall’autore riguarda la storia dell’architettura di trenta chiese parrocchiali edificate in Italia dagli anni del Concilio Vaticano II ad oggi. I casi proposti non costituiscono modelli, ma occasioni per proporre un particolare approccio metodologico di analisi. “Storie”: l’architettura dei complessi parrocchiali è il prodotto delle motivazioni delle committenze, esprime la comunità locale, è l’esito di un complesso processo di ideazione, di coordinamento tra problematiche tecniche e istanze artistiche e liturgiche; alla realizzazione seguono trasformazioni successive, in un processo dinamico e mai concluso.

Tra gli edifici indagati nel volume è presente a pieno titolo la chiesa di Santa Croce in località Limiti di Spello, progettata dall’architetto Franco Antonelli (Foligno 1929‐1994), “architetto legato sia alle radici culturali della propria terra, sia alle istanze di rinnovamento conciliare: dall’incontro tra la comunità religiosa, la popolazione locale e l’architetto emerge un’interpretazione ‐ semplice ma colta ‐ del secolare messaggio di spiritualità umbro aggiornato secondo lo spirito del concilio” (A. Longhi).

La presentazione del libro costituirà anche l’occasione per ricordare la figura, professionale e umana, dell’architetto folignate e per lanciare un’ulteriore iniziativa: la mostra che verrà allestita in autunno per celebrare l’opera di Franco Antonelli architetto.



Download (PDF, Sconosciuto)