Con il patrocinio del

partenariato

partenariato

RISCOPERTE-Fondazione Culturale San Fedele: donazioni inedite antiche e recenti

Galleria San Fedele – Museo San Fedele. Itinerari di arte e fede
22 ottobre – 17 dicembre 2021
RISCOPERTE
Fondazione Culturale San Fedele: donazioni inedite antiche e recenti
A cura di Andrea Dall’Asta SJ
Inaugurazione

giovedì 21 ottobre 2021  dalle 17.30 alle 19.30

Saranno esposte per la prima volta in una mostra, realizzata negli spazi della Galleria
San Fedele e del Museo San Fedele Itinerari di arte e fede, alcune opere di diversa
epoca e provenienza donate alla Fondazione Culturale San Fedele dagli anni
Cinquanta a oggi.
La Fondazione Culturale San Fedele ha beneficiato, sin dal suo avvio avvenuto negli anni ’50,
d’innumerevoli donazioni, compiute sia da artisti che da collezionisti e privati intensamente legati, a
diverso titolo, alle attività della Galleria e del Centro Culturale. Tali donazioni hanno alimentato nel
tempo un notevole e variegato patrimonio d’arte, rimasto solo in piccola parte accessibile al
pubblico.
In esposizione circa 40 opere fra dipinti, disegni, sculture e opere polimateriche, in gran parte
inedite, radunate da diversi luoghi della Fondazione – dai depositi, agli spazi espositivi, alla casa dei
padri, fino alle recenti donazioni – per “riscoprire” e ripercorrere più di settant’anni d’intensa
attività dei Gesuiti, da sempre attenti alle sperimentazioni artistiche del nostro tempo oltre che al
recupero del passato.
Le opere in mostra coprono un ampio arco temporale, che dal XVII secolo – come nel caso della
grande Madonna col Bambino e santi del pittore ligure Domenico Fiasella, recentemente restaurata,
e delle due tele di scuola toscana con Davide con la testa di Golia e Giuditta con la testa di Oloferne –
introducono il pubblico fino al clima storicista e poi simbolista fra la fine dell’Ottocento e l’inizio del
secolo successivo – Il ritorno del soldato ferito di Robert Forell, il cui restauro ha riportato alla luce
l’originaria qualità pittorica, e la delicata Croce in montagna di Tommaso Cascella Jr. – per poi
giungere infine alla contemporaneità, con opere di:
Kengiro Azuma, Gianni Arde, Francesco Arecco, Mats Bergquist, Agostino Bonalumi, Giorgio
Braghieri, Alfredo Casali, Enrico Cattaneo, Paolo Cavinato, Pietro Coletta, Carmela Corsitto, Enrico
Della Torre, Antonio Del Donno, Gianfranco Ferroni, Ettore Frani, Giancarlo Marchese, Anacleto
Margotti, Elena Mezzadra, Ezio Minetti, Marcello Mondazzi, Hidetoshi Nagasawa, Claudio Olivieri,
Gianfranco Pardi, Lucia Pescador, Giovanni Poggeschi, Mario Raciti, Bepi Romagnoni, Alessandro
Sanna, Emilio Scanavino, Vittorio Tavernari, Valentino Vago, Pierantonio Verga e altri.
La mostra, in cui le opere antiche dialogano con quelle contemporanee, si snoderà fra Galleria e
Museo San Fedele dove, all’ingresso della chiesa di San Fedele, si è accolti dalla Nave votiva
dell’artista svedese Mats Bergquist, che è presente anche in cripta, nel sacello asburgico, con l’opera
Daruma.
E questa una riscoperta che vuole essere anche un segno di ripartenza dopo le chiusure che hanno
caratterizzato i due anni precedenti; la Fondazione ritrova ora un rigenerato slancio verso il futuro.
La Fondazione Culturale San Fedele di Milano ringrazia vivamente tutti i donatori

 

Galleria San Fedele
martedì – venerdì ore 16/19 – sabato 14/18 (al mattino su appuntamento, chiuso i festivi)
Ingresso gratuito
Per informazioni: sanfedelearte@sanfedele.net T 02 863 52 233
Museo San Fedele. Itinerari di arte e fede
mercoledì – domenica, ore 14/18
Biglietto € 5,00
Per informazioni: museo@sanfedele.net T 02 863 52 409

Condividi articolo
Share on facebook
Facebook
Share on linkedin
LinkedIn
Share on email
Email
Share on whatsapp
WhatsApp
Articoli correlati

Ultimo numero di thema

BACHECA THEMA

Newsletter Themaprogetto.it

Rimani aggiornato su tutte le attività del portale e della rivista THEMA

error: Avviso:Questo contenuto è protetto