Schiavone, design per l’armonia interiore. Una fucina di artigiani del legno

2592

L’incontro tra l’esperienza artigianale della bottega e la competenza professionale dello studio tecnico nella prima metà degli anni cinquanta dello scorso secolo ha dato vita all’azienda dei Fratelli Schiavone presente nel settore del legno da 60 anni, particolarmente specializzata nella progettazione e realizzazione di arredi per chiese.

Giovane e dinamica, frutto di una “tradizione di gran pregio” nel settore dell’arredamento trasmessa da ben due generazioni, l’azienda è inserita su quella strada maestra che sa ben interpretare il progresso tecnologico assieme a qualità e competenza; per questo è diventata leader indiscussa avendo saputo ben coniugare equamente e professionalmente tradizione e innovazione.

Nota ed apprezzata ovunque è la sua ricca tradizione di alta qualità nell’ esecuzione, arricchita sapientemente da tecniche ed accorgimenti costruttivi fatti di quel sapere senza tempo che ha visto, vede, tratta e lavora il legno come autentico “dono di Dio” che le mani rispettose ed esperte di attenti artigiani trasformano in arredamenti raffinati e perfetti.

L’utilizzo, poi, di centri di lavorazione a controllo numerico e il supporto dei più sofisticati software CAD/CAM consentono una produzione in cui le tracce del virtuosismo tecnologico si intrecciano con i segni tradizionali di una sapiente manualità.

La Fratelli Schiavone design per l’armonia interiore rappresenta ed ingloba a pieno questo pensiero rinveniente dalla tradizione che è alla base di  una nuova linea di arredi. In banchi e confessionali per chiese e cappelle, arredi per sagrestie, cori, presbiteri, case canoniche, retroporte e complementi in genere, è possibile ritrovare tutte le nuove testimonianze del fare artigianale coniugato con le più moderne tecnologie: infatti, da un  incastro a coda di rondine fatto a due mani della tradizione artigianale dei secoli passati si spazia verso una vibrante scalettatura lasciata tal qual è dalle frese di un centro a controllo numerico o alla cruda irregolarità di un taglio al laser.

Nobile semplicità, autenticità di forme e materiali, maestria di sapienti maestri artigiani e qualificati professionisti sono stati i capisaldi della realizzazione di parte dell’arredo della chiesa di santa Gianna Beretta Molla a Trezzano sul Naviglio (realizzata dallo studio di architettura Quattroassociati e dall’artista Giovanni Frangi).

In questo contesto, i banchi dell’aula liturgica e l’arredo del presbiterio sono stati realizzati dell’azienda F.lli Schiavone in legno massello, utilizzando l’essenza del rovere che, stagionato ed essiccato naturalmente, assicura stabilità e durabilità nel tempo, creando così quel giusto equilibrio tra prestazioni e raffinatezza.

L’imprimitura assegnata dal colore scuro è stata volutamente ricercata per enfatizzare le venature del rovere e valorizzare il contrasto con il candore del bianco protagonista della chiesa creando così quell’armonica simbiosi con il segno presente sulle pareti lungo il perimetro interno della stessa chiesa, eseguito dall’artista Giovanni Frangi.

Il risultato finale è un grande e superbo equilibrio tra arredo ed architettura, segno di un sapiente lavoro di  studio, competenza e professionalità nel saper conferire al progetto un valore in più: quello di una giusta fusione armonica mirante a bellezza ammirata e contemplazione estatica.

All’azienda Fratelli Schiavone piace qualificarsi come fucina di artigiani del legno ed essere apprezzata e considerata come tale e dalla committenza e dai fruitori perché gelosa custode di una tradizione artigianale secolare che determina la moderna produzione non ispirata a quella cultura industriale finalizzata alla sola massimizzazione del profitto, bensì a una impostazione e visione che interpretano e realizzano il lavoro come naturale espressione del sentimento creativo.

Dotata di uno staff di progettisti e tecnici sempre alla ricerca di attenti aggiornamenti e soluzioni progettuali oculate e mai approssimative, la Fratelli Schiavone si propone oggi sul mercato con questa sua specifica identità per quanto riguarda ogni suo prodotto, sia quando è progettato all’interno dell’azienda stessa e sia quando esso è il risultato di collaborazioni con architetti e progettisti esterni.

Ti potrebbero interessare