Con il patrocinio del

partenariato

partenariato

SIMBOLO E PROGETTO NELLE CHIESE CONTEMPORANEE| BOLOGNA

Il terzo Seminario Internazionale in programma il 18 marzo 2016 a Bologna, organizzato dal Centro Studi per l’architettura sacra e la città Fondazione Cardinale Giacomo Lercaro e con il patrocinio del Pontificio Consiglio della Cultura, l’Ufficio Nazionale per i Beni Culturali Ecclesiastici e l’Ufficio Liturgico Nazionale della Conferenza Episcopale Italiana, la Chiesa di Bologna, la Facoltà Teologica dell’Emilia Romagna, l’Associazione Professori e Cultori di Liturgia, il Consiglio Nazionale degli Architetti P.P.C., si propone come un appuntamento di riflessione critica sul difficile percorso simbolico dell’architettura liturgica del XX secolo.

Dopo anni di disinteresse per temi che ad esso rimandano, negli ultimi decenni il simbolo sta riscuotendo in architettura un incremento di attenzione, che segnala i cambiamenti di natura antropologica in corso, ma esige anche una matura consapevolezza delle ragioni della sua necessità e degli sviluppi disciplinari che attorno ad esso e per la sua comprensione sono maturati nel corso del XX secolo.

Il Seminario intende costituire un momento di confronto sui possibili itinerari di simbolizzazione
mistagogica, con riferimento alle istanze liturgiche conciliari.

PROGRAMMA 
ore 9.00 Registrazione partecipanti
ore 9.30 Saluti
mons. Matteo Maria Zuppi, Vescovo di Bologna, mons. Valerio Pennasso, Responsabile Ufficio Beni culturali CEI – mons. Franco Magnani, Responsabile Ufficio liturgico CEI – Claudia Manenti, Direttore Centro Studi per l’architettura sacra, Fondazione Cardinale Giacomo Lercaro

Sessione I – METAFORA, ALLEGORIA E SIMBOLO: PERCORSI DI ARCHITETTURA DAL CONCILIO VATICANO II
modera mons. Giuseppe Russo

Giorgio Bonaccorso, Liturgia, spazio e simbolo
Maria Antonietta Crippa, Identità tra architettura e simbolo: è possibile oggi?
Comunicazioni
Gianni Ottolini, Simbolo religioso versus simbolo estetico
Marco Borsotti, I valori primari nel progetto architettonico del sacro contemporaneo come continuità della dimensione simbolica
Loredana Ficarelli, Lo spazio sacro come forma maggiore: l’edificio ad aula
Canon Peter Newby, FX Velarde, architectural precursor to the second Vatican Council liturgical intentions
Flavia Radice, Il valore simbolico delle chiese dismesse
Saverio Carillo, Simbolo sacro e contemporaneità architettonica. Corpi e memoria all’ombra del santuario della Vergine del Rosario. Francesco Venezia negli scavi di Pompei
Discussione

ore 14.30
Sessione II – MISTAGOGIA E ARTI VISIVE NEL PROGRAMMA ICONOGRAFICO DELLA CHIESA CONTEMPORANEA
modera Giovanni Gardini

Stefano Biancu, L’edificio sacro cristiano: sequela e simbolo
Comunicazioni
Daniela Vasta, Via Crucis. Fra tradizione e spazio architettonico contemporaneo
Gaetano Comiati, Dalla metafora visuale alla metamorfosi vitale. Il costruirsi dell’identità narrativa nel processo del rito

ore 15.45
Sessione III – FORMA E SPAZIO DELLA CHIESA COME COMPONENTE INTEGRANTE DEL RITO
modera Giovanni Gardini

Natale Spineto, Spazio e simbolo nella storia delle religioni
Comunicazioni
Stefano Mavilio, Giulia de Lucia, Lo spazio simbolico quale mondo di mezzo
Jerome Cottin, Nuove architetture protestanti come espressione della viva vox evangelii
Gioia Seminario, Il simbolo nell’architettura sacra: lo spazio liturgico nel racconto del rito
Discussione

ore 18 Conclusioni

COMITATO SCIENTIFICO

Claudia Manenti (coordinamento), Maria Antonietta Crippa, Giovanni Gardini, Andrea Longhi,
Mons. Giuseppe Russo.

Condividi articolo
Share on facebook
Facebook
Share on linkedin
LinkedIn
Share on email
Email
Share on whatsapp
WhatsApp
Articoli correlati

Ultimo numero di thema

BACHECA THEMA

Newsletter Themaprogetto.it

Rimani aggiornato su tutte le attività del portale e della rivista THEMA

error: Avviso:Questo contenuto è protetto